© by Pietro Baldresca - Spinea (VE)
Amici della Montagna
Amici della Montagna
 
FORUM di altemontagne.it
 
Articoli inseriti: 321

 
 
   
Argomento: chiedo consiglio per giro di due giorni
inserito il: 15-03-2009 - ora: 17:38:15
Andrea
ciao a tutti, sto pensando di fare tracking di due giorni nella zona delle dolomiti del cadore o alto adige con relativo pernottamento in rifugio. Chiedo se qualcuno ha qualche itinerario da consigliarmi. Escluderei eventuali ferrate. L'anno scorso ho fatto il giro delle Odle ed è stato stupendo. grazie.
Rispondi

Repliche:
Re: chiedo consiglio per giro di due giorni
inserito il: 01-07-2009 - ora: 20:47:01
Andrea
grazie Gildo per i consigli e scusa se te lo dico solo ora ma per una serie di motivi non sono riuscito a farlo prima. Comunque ho programmato il giro del Civetta per l' 11 e 12 luglio. Dormirò al Coldai e in base alla situazione dei sentieri (neve) decideremo all'ultimo se compiere tutto il giro o solo una parte. Grazie ancora e w la montagna. Andrea
Rispondi

Re: chiedo consiglio per giro di due giorni
inserito il: 11-05-2009 - ora: 15:15:11
Gildo
Ciao,Andrea.Sono ancora Gildo;nella mia precedente ho dimenticato di dirti due cose.1) Nell'Home Page di questo sito,cliccando nella colonna di sinistra, sulla voce DOLOMITI e, a seguire,su PELMO/CIVETTA,potrai vedere alcune foto dell'itinerario da me consigliato. 2) Per completare il Giro del Civetta(mio itinerario consigliato) dal Rifugio Sonino al Coldai dovresti procedere verso il Rifugio Vazzoler seguendo il versante opposto del massiccio;in questo caso,però,dovresti affrontare una ferrata.Perciò ti ho suggerito le alternative.Saluti.Gildo.
Rispondi

Re: chiedo consiglio per giro di due giorni
inserito il: 10-05-2009 - ora: 16:24:10
Gildo
Ottimo il consiglio di Fulvio.Ti aggiungo il mio.Il giro del massiccio Civetta.Partenza dal parcheggio(strada stretta e a tratti ripida) di Capanna Trieste in Val Corpassa.Località Listolade sulla strada 203 nel tratto Agordo/Alleghe.A piedi fino al Rifugio Vazzoler passando sotto le Torri Venezia e Trieste.Proseguire per Rifugio Tissi passando sotto le cime del Civetta.Dal Rifugio Tissi al Rifugio Sonino al Coldai costeggiando la parete nordovest del Civetta lunga sette chilometri ed alta 1200 metri (numerose vie alpinistiche di grado elevato).A pochi minuti dal Rifugio Sonino,il laghetto Coldai ed uno spettacolare panorama sulla sottostante Alleghe ed il suo lago e,in lontananza la Marmolada.Pernottamento o se c'è ancora tempo scendere ad Alleghe passando per Malga Pioda(ristoro)e Col dei Baldi (ristoro e seggiovia per Alleghe).Ritorno dal Rifugio Sonino per la stessa strada fino al Vazzoler e Capanna Trieste per recuperare l'auto.Oppure dal Rifugio Vazzoler per Rifugio Carestiato e Passo Duran da dove con i mezzi pubblici si può far ritorno a Listolade.Informarsi sulle aperture dei rifugi e sugli orari dei mezzi pubblici (DOLOMITIBUS) facilmente reperibili su Internet.Auguri e...Buona passeggiata
Rispondi

Re: chiedo consiglio per giro di due giorni
inserito il: 29-04-2009 - ora: 20:24:29
fulvio
Ti consiglio questo itinerario, non troppo faticoso e con panorami stupendi. Sarebbe il giro del Catinaccio (uno dei tanti). Parcheggia la macchina a Malga Frommer (zona Nova Levante) poi seggiovia per il rifugio Fronza alle Coronelle. Da lì prosegui per il sentiero del Masarè (o Hirztlweg dovrebbe scriversi così) è catalogato come uno dei più bei sentieri dell'Alto Adige. E' un percorso escursionistico in quota. Dal rifugio Fronza in un'ora e mezza circa si arriva al rifugio Paolina, quindi si prosegue fino a passare davanti alla famosa aquila in bronzo di Christomannos e si arriva (dopo un'ora scarsa e sempre su sentiero pianeggiante e panorama su Latemar, Pale di San Martino, Sella, Marmolada) al rifugio Roda di Vael. Dopo una meritata sosta, si scende rapidamente per un centinaio di metri in direzione del Rifugio Ciampedié (un'ora e mezza dal rifugio Roda di Vael), arrivata allo stupendo pianoro del Ciampediè con magnifica vista sui dirupi del Larsec ancora tre quarti d'ora e arrivi al Rifugio Gardeccia (ai piedi del Catinaccio), qui di consiglio di fermati e dormire al rifugio. Il mattino seguente prendi in direzione dei Rifugi Preuss e Vajolet, un'ora dal rifugio Gardeccia. Se hai voglia e volontà devia per il rifugio Re Alberto (un po' faticoso ma impagabile il panorama delle Torri del Vajolet), andata e ritorno circa 2 ore più sosta e obbligo di immortalare uno degli angoli più belli delle Dolomiti. Quindi prosegui in direzione del rifugio Passo Principe nella Valle del Vajolet (un'ora e un quarto dal rifugio Vajolet), quindi se hai nelle gambe ancora un'ora e mezza arrivi fino al rifugio Antermoia (con laghetto) un panorama selvaggio. Dormi al rifugio. Al mattino discesa per Campitello di Fassa in circa 3 ore (con comodo). Quindi pullman di linea fino al punto di partenza. E' un'escursione per tutti, in un ambiente maestoso. Io l'ho fatta e la rifarò anche quest'anno. Ciao e spero di esserti stato di aiuto. Per ulteriori chiarimenti contattami tramite e-mail
Rispondi

Re: chiedo consiglio per giro di due giorni
inserito il: 30-03-2009 - ora: 18:27:30
Mario
1) Domegge di Cadore, in macchina fino al rifugio Padova.
I° Giorno: Rif.Padova-forcella Scodavacca- rif. Giaf.
II° giorno: Rif. Giaf.- bivacco Gervasutti, forc. dei Leoni - rif. Pordenone.
III° giorno: Rif. Pordenone - campanile di val Montanaia - bivacco Peruggini - forcella montanaia - rif. Padova.
IV° giorno riposo e ritorno.
E' un giro un pò per esperti, si svolge tutto sul gruppo degli Spalti di Toro. Uno scenario a dir poco selvaggio e grandioso.
Il campanile di Val Montanaia, detto anche l"urlo del diavolo pietrificato, da solo, merita tutta la fatica!
Rispondi

Re: chiedo consiglio per giro di due giorni
inserito il: 30-03-2009 - ora: 18:24:30
Mario
Sulle dolomiti di Sesto, ma occorrono due macchine:
Una da lasciare a Misurina- l'altra da lasciare al rifugio Lunelli, sotto Il Popera.
I° giorno: Misurina,- Rif. Col de Varda - rif. Auronzo.
II° giorno: rif. Auronzo. rif. Lavaredo - rifugio Locatelli
III° giorno: Rif. Locatelli, rif. Pian di Cengia, rif.comici, Rif. Carducci.
IV° Giorno: Rff. Carducci, Strada degli Alpini, Vallon di Popera, rif. Berti, rif. Lunelli.

Questo giro, che si svolge nell'Empireo delle Dolomiti, è già più facile. Unica difficoltà, ma neanche troppo, è la Strada degli Alpini.
Buon divertimento. A disposizione per consigli.
Rispondi

   
 
Indirizzi di questo sito: www.altemontagne.it www.altemontagne.com www.altemontagne.net
   
sei il visitatore n.