Rifugio Piz Boé - Gruppo del Sella
 
Rifugio Boé - Gruppo del Sella
 
CAI Trento 0471-847303 ---- mt. 2871 69 NO
ge fe ma ap ma gi lu ag se ot no di
. : : :  
  Home Page
  Home Rifugi
  : : : .
 
IMPORTANTE: A causa di eventuali sopravvenuti cambiamenti ambientali del percorso, si consiglia sempre, prima di effettuare una escursione di reperire informazioni e percorsi sempre aggiornati presso Sezioni CAI di competenza - Enti del Turismo locali.
La presente descrizione è a solo scopo di dare una indicazione preventiva.-
 
- Dal Passo Pordoi m. 2239, segnavia 627 che passa dal rifugio Forcella Pordoi m. 2849 - ore 2.30
- In funivia al Sass Pordoi m. 2950 indi alla Forcella Pordoi e col sentiero 627 - ore 1
- dal Plan de S'ciavaneis m. 1850 (sulla strada Canazei - Passo Sella) col sentiero 647 che risale la Val Lastìes e tocca la Forcella dell'Antersass m. 2839 - ore 2.45
- da Passo Sella (Sellajoch) per la Via attrezzata delle Mésules, riservata ad esperti, segnavia 649; passa dal Piz Selva m. 2941, Piz Revìs m. 2940, Piz Gralba m. 2974, Piz Saliera m. 2958, Piz Miara m. 2965; Forcella dei Camosci m. 2925 e Sella del Pissadù m. 2908; da ultimo segnavia 647 la citata Forcella dell'Antersass - ore 4.30
- da Passo Gardena (Grödnerjoch) m. 2121 col segnavia 666 per Val Setùs al rifugio Franco Cavazza al Pissadù m. 2587, indi per la Val de Tita all'Antersass m. 2907 e segnavia 649, 647 al rifugio - ore 3.30
- da Colfosco (Kollfuschg Calfosch) m. 1645 in Val Badia (Gadertal), per Val de Mesdì, segnavia 651 - ore 3.30

  • Località a valle: Canazei, 1450 m., Arabba, 1601 m.
  • Punto di partenza: Sass Pordoi, 2950 m. con stazione a monte della funivia. Stazione a velle , 2239 m. al Passo Pordoi - apert. 15/05 - 25/10 ore 9.00 - 17.00
  • Parcheggio: presso la stazione a velle della funivia al Passo Pordoi, 14 km. da Canazei, 9 km. da Arabba, 21 km. da Selva di Val Gardena.
  • Tempi di percorrenza: Sass Pordoi - Piz Boè ore 1.30.
  • Difficoltà: escursione di alta montagna facile, ma non priva di pericoli. Indispensabile passo sicuro, assenza di vertigini e esperienza su roccia facile, soltanto con tempo stabile.
  • Dislivello: 460 metri in salita e in discesa.
  • Punto più elevato: Piz Boè, 3152 m.
  • Possibilità di ristoro: al Passo Pordoi (mesi estivi), Rif. Forc. Pordoi (8 letti ap. 01/07 - 30/10), Rif. Piz Boè (70 letti ap. 20/06 - 30/09).

Dal Sass Pordoi camminare su sentiero segnalato lungo l'altopiano verso Est, più avanti per salti di rocce in ripida discesa a destra (S-E) alla Forc. Pordoi, 2849 m. Continuare sul pianeggiante sentiero 627 lungo pendii ghiaiosi in direzione est fino ad un bivio. Sempre dritti (segnavia 638), salire poi in un arco a sinistra per i rudi versanti della Punta di Spèl fino ad una sella prima del Piz Boè, Puntare verso il Piz in lieve salita, quindi salire il ripido dosso S-O con i gradini rocciosi alla Cima Boè, 3152 m. Scendere a Forc. del Camorces, della massiccia cresta Nord, sul sentiero 638 e poi, lasciando a sinistra il famoso versante Ovest, fino ad un precipizio di 40 m. Là attraverso facili gradini di roccia e una cengia (fune), proseguire, in discesa, per pendii ghiaiosi in direz. N-O fino al Rif. Boè, 2871 m. sull'altopiano del Sella.

Questo itinerario non è adatto anche ai bambini.

 
Buona Montagna
 

 
sei il visitatore n.